Patrik Perret

Patrik PerretPatrik Perret (Ivrea, 1979) è storico dell’arte laureato con lode al D.A.M.S. di Torino (2007) e a pieni voti presso la Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte di Genova (2011).
Dal 2015 è guida turistica della Valle d’Aosta e Andalusia.
Alla storia dell’arte valdostana ha dedicato vari studi: il libro La chiesa di Fontaney a Pont-Saint-Martin Copiare per credere (Aosta, 2015), numerosi articoli su Le Flambeau (2013 – 2019), sul Bollettino della Soprintendenza della Valle d’Aosta (2010, 2015), il Messager Valdôtain (2013, 2014), il Bollettino della Società Piemontese di Archeologia e Belle Arti (2018) e l’Araldo del Piemonte e della Valle d’Aosta (2019).
Ha inoltre curato i commenti critici di varie mostre organizzate in Valle d’Aosta e Parigi (2011 – 2017).
Esperto in arte manierista, collabora con la Casa d’Aste Segre di Madrid (2018) e ha pubblicato articoli per la Società di Studi Storici di Correggio (2012, 2014) tradotti in Spagna sulla rivista scientifica Archivo Hispalense (Università di Siviglia, 2019) e nel volume a cura del professor David García Cueto La pintura italiana en Granada: artistas y collecionistas, originales y copias (Università di Granada, 2019).
Ha tenuto conferenze in Valle d’Aosta, Torino, Correggio e presso le università di Siviglia e Granada.
Nel 2017 è stato nominato Cavaliere al Merito della Real Casa di Savoia, del quale segue fedelmente il motto: Sempre Avanti!